Article
Qualcosa si muove
21 aprile 2021

Qualcosa si muove

di Stefano Nespor  Assistiamo a un crescente e tumultuoso moltiplicarsi di iniziative per contenere il cambiamento climatico o i suoi effetti, promosse da associazioni e organizzazioni ambientaliste a livello locale, nazionale o sovranazionale. Continua a aumentare anche il numero delle imprese multinazionali che si impegnano a ridurre e emissioni prima della metà del secolo, sottoscrivendo...

Article
La strategia sulla biodiversità dell’Unione europea
21 marzo 2021

La strategia sulla biodiversità dell’Unione europea

di Stefano Nespor Piattaforma intergovernativa scientifica-politica sulla biodiversità e sui servizi dell’ecosistema (Intergovernmental Science-Policy Platform on Biodiversity and Ecosystem Services): un nome non particolarmente seduttivo; tantomeno lo è l’acronimo IPBES. Eppure l’IPBES è un organismo di grande e crescente importanza nella politica dell’ambiente globale. Ideato dalle Nazioni Unite nel 2012 sull’esempio dell’IPCC, l’organo scientifico di...

Article
Caso ILVA e TAR Lecce: primi commenti a caldo
18 febbraio 2021

Caso ILVA e TAR Lecce: primi commenti a caldo

di Stefano Nespor Ecco un primo commento “a caldo” della sentenza del TAR Puglia sul ricorso di ArcelorMittal e Ilva contro il Sindaco di Taranto, sulla quale torneremo nei prossimi numeri. Con la sentenza 249 del 13 febbraio 2021 il TAR di Lecce ha rigettato i ricorsi proposti da ArcelorMittal Italia e Ilva in Amministrazione Straordinaria, avverso l’ordinanza sindacale contingibile e...

Article
La grande muraglia verde
18 febbraio 2021

La grande muraglia verde

di Stefano Nespor Nel corso del One Planet Summit for Biodiversity, organizzato dalle Nazioni Unite e dalla Banca Mondiale, svoltosi a Parigi l’11 gennaio 2021, molti capi di stato (tra cui il presidente del consiglio italiano) hanno deciso una serie di iniziative per la protezione della natura e della biodiversità. Tra queste, il Summit ha...

Article
Tre storie di innovazioni inaspettate
26 gennaio 2021

Tre storie di innovazioni inaspettate

di Stefano Nespor Ci sono molti che pensano che non sarà possibile uscire da un sistema di sviluppo basato su energia fornita per la massima parte da combustibili fossili: per quanto si investa in energie alternative, pur sempre il petrolio e il carbone resteranno indispensabili per garantire la fornitura di energia necessaria per l’economia mondiale....

Article
Il rapporto 2020 dell’ISPRA sui rifiuti urbani
26 gennaio 2021

Il rapporto 2020 dell’ISPRA sui rifiuti urbani

di Stefano Nespor L’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (ISPRA) è uno dei più importanti centri europei per la ricerca ambientale. Il 17 dicembre scorso ha pubblicato l’annuale rapporto sui rifiuti. Il Rapporto 2020 fornisce i dati, aggiornati all’anno 2019, sulla produzione, raccolta differenziata, gestione dei rifiuti urbani e dei rifiuti di...

Article
Quando l’aria salva la vita
26 gennaio 2021

Quando l’aria salva la vita

di Stefano Nespor  L’aria condizionata contribuisce al cambiamento climatico. Ma contribuisce anche ad aumentare la produttività sul lavoro, a elevare l’attenzione degli studenti. Contribuisce soprattutto a salvare vite umane. Infatti con elevate temperature la mortalità aumenta: negli Stati Uniti era sei volte più elevata negli anni Venti e Trenta del secolo scorso rispetto a oggi:...

Article
Il nuovo “progetto” della UE per il contenimento del cambiamento climatico
14 dicembre 2020

Il nuovo “progetto” della UE per il contenimento del cambiamento climatico

di Stefano Nespor Il 10 dicembre l’Unione europea ha approvato un progetto che ha confermato il suo ruolo di leader mondiale nella battaglia per il contenimento del cambiamento climatico e nell’impegno per l’attuazione dell’obiettivo fissato proprio cinque anni fa dall’Accordo di Parigi di limitare il riscaldamento a un aumento di 1,5 gradi rispetto al livello...

Article
Verso l’hydrogen economy?
27 ottobre 2020

Verso l’hydrogen economy?

di Stefano Nespor A Contursi Terme, in provincia di Salerno, il pastificio Orogiallo ha utilizzato l’idrogeno immesso nella rete del gas dalla Snam per generare l’energia necessaria per la sua produzione alimentare. È stato uno dei primi esperimenti al mondo dell’impiego di idrogeno per la produzione di energia per un’attività di questo tipo (oggi l’idrogeno...