Article
Il colibrì e l’armadillo

Il colibrì e l’armadillo

Di Stefano Nespor Una antica leggenda Maya racconta che un giorno divampò un enorme incendio nella foresta. Uomini e animali guardavano, silenziosi e disperati, la foresta dove vivevano che andava in fumo. Solo un colibrì si era messo a raccogliere in uno stagno poco lontano delle gocce d’acqua a trasportarle e a scaricarle sull’incendio. Un...

Article
Voilà la decrescita

Voilà la decrescita

di Stefano Nespor Nel protrarsi di questa epidemia, economisti, politici, sociologi ansiosamente verificano, giorno dopo giorno, di quanto si ridurrà la crescita economica prevista per il nostro paese (ma lo stesso accade ovunque) e quali ne saranno le conseguenze. È però anche l’occasione di sperimentare dal vivo gli effetti della decrescita. Certamente conoscete, o almeno...

Article
Nevermind

Nevermind

Cari Lettori, stiamo vivendo un momento epocale nella storia dell’umanità: un virus – quell’entità biologica altamente organizzata, che la maggior parte della scienza non identifica più con un organismo vivente, comunque appartenente a uno dei più antichi e primitivi grumi proteici creati sulla nostra terra – ha operato quello che viene chiamato lo spill-over, il...

Article
L’avanzata del “male comune”

L’avanzata del “male comune”

di Ruggero Tumbiolo “… in nessun luogo si ricordava una pestilenza di tale gravità e una tale perdita di vite umane. Ché nulla potevano i medici che non conoscevano quel male e si trovavano a curarlo per la prima volta – e anzi erano i primi a caderne vittime in quanto erano loro a trovarsi...

Article
Niente più pesche nel Missouri

Niente più pesche nel Missouri

di Stefano Nespor Bill e Denise Bader coltivavano pesche nella loro fattoria, Bader Farms, nel Missouri: 30.000 alberi, la più grande coltivazione di pesche in quello stato. Poi, nel 2015, gli alberi cominciarono a rinsecchirsi e in poco tempo le pesche scomparvero. La causa è, secondo una sentenza di un Tribunale del Missouri del febbraio...

Article
Una buona notizia sul fronte delle emergenze ambientali

Una buona notizia sul fronte delle emergenze ambientali

di Stefano Nespor L’interesse per il cambiamento climatico ha fatto dimenticare tutte le altre emergenze ambientali che affliggono il nostro pianeta.  È per molti ormai un ricordo la prima grande emergenza ambientale globale, affrontata e risolta con successo da uno straordinario impegno di tutta la comunità internazionale: il “buco” che si forma nell’estate antartica sopra...

Article
La difficile scelta della Germania

La difficile scelta della Germania

di Stefano Nespor La Germania si è lanciata in un’impresa dissennata con l’Energiewende, la rivoluzione energetica, allorché, dopo il disastro di Fukushima, la Cancelliera Merkel ha deciso l’Atomausstieg, l’uscita dal nucleare, stabilendo di spegnere l’ultimo reattore nucleare entro il 2022? È quanto molti pensano, tenuto conto che, nell’ambito della politica di contenimento del cambiamento climatico ...

Article
Cambiamento climatico e limiti: due posizioni a confronto

Cambiamento climatico e limiti: due posizioni a confronto

di Stefano Nespor I recenti sempre più preoccupati avvertimenti relativi all’aggravarsi del cambiamento climatico pongono in evidenza la contrapposizione tra due posizioni che caratterizzano l’intera storia dell’ambientalismo e del diritto dell’ambiente: da un lato i neomalthusiani (detti anche “doomers”) e, dall’altra parte, gli “abbondantisti” o “cornucopiani”: definizioni approssimative, in quanto ciascuna di esse ricomprende ideologie...

Article
Rigenerazione, rinaturazione, rewilding

Rigenerazione, rinaturazione, rewilding

Di Paola Brambilla In questo terzo millennio in cui gran parte del cambiamento climatico, per circa il 25%, è imputabile all’uso del suolo, quasi per il 75% trasformato ad uso antropico, con un declino del 60% della biodiversità, l’impennata recentissima dei grandi incendi artici e amazzonici ha riproposto con insistenza, nei dibattiti dei media e...

Article
A chi appartiene l’Amazzonia?

A chi appartiene l’Amazzonia?

di Stefano Nespor La risposta è meno semplice di quanto sembra. Non perché sia difficile darne una, ma perché ce ne sono tre. La prima, e la più scontata, è che l’Amazzonia appartiene al Brasile, in forza del principio di sovranità, la cui completa definizione risale al Trattato di Westfalia del 1648. Tradizionalmente, i caratteri...

  • 1
  • 2